Disordine intellettivo

Chi vuole eccellere in un determinato campo deve necessariamente essere selettivo sulla gestione del proprio tempo.

Il tempo è il materiale necessario per costruire il proprio futuro. Il tempo può essere composto da materiale utile e costruttivo, oppure da altro inutile ed inconsistente.

I nemici della concretezza sono la pigrizia e la curiosità. Quando siamo pigri non assolviamo ai compiti preposti per la realizzazione degli obiettivi. Quando siamo curiosi rischiamo di mancare di assolvere ai compiti preposti per la realizzazione degli obiettivi.

I compiti preposti per la realizzazione degli obiettivi, sono lo studio per lo studente e le mansioni per chi ha una propria impresa.
La mansione principale di chi ha un’impresa è l’acquisizione e la cura dei clienti.

Prima, il disordine intellettivo era causato principamente dalle cattive compagnie e dalla televisione, oggi il rischio è nei social network.

I risultati richiedono la focalizzazione del nostro intelletto. La pigrizia e la curiosità sono la causa principale del disordine intellettivo. Le distrazioni provengono da televisione, frequentazioni e social network.