Come mantenere il proprio benessere

Non è l’animale più forte ad essere sopravvissuto, ma quello che si è adattato.
Charles Darwin

Tutto ciò che é rigido si spezza, le case che resistono ai terremoti sono quelle che hanno una struttura flessibile.

La vita di ogni persona é dominata da fattori interiori ed esteriori. Quelli interiori sono principalmente l’età e la salute, quelli esteriori sono i cambiamenti economici e sociali.

Cosa possiamo controllare?

  • Età: non siamo totalmente in grado di determinarne la durata, ma possiamo auspicarci la longevità attivando cambiamenti positivi sul nostro stile di vita (sana alimentazione, attività fisica, adeguato riposo, mentalità propositiva).

  • Salute: é accertato che dipende, anche se non totalmente, dalla capacità soggettiva di cambiare le cattive abitudini (mangiare troppo, vita sedentaria, stress e mancanza di riposo).

  • Cambiamenti economici: l’unico modo per rimanere sul mercato dell’impresa e del lavoro, é acquisire costantemente nuove competenze in base a quello che il mercato richiede.

  • Cambiamenti sociali: di fronte alla decadenza dei valori del contesto in cui si vive, potrebbe essere necessario effettuare un cambiamento radicale scegliendo di andare a vivere altrove.

Mantenere benessere e qualità, richiede un continuo controllo sui cambiamenti richiesti. Aspettarsi che le cose cambino a proprio favore senza fare nulla, é molto rischioso.