Come scoprire le proprie motivazioni

La teoria dei tre cervelli indica come parte  dominante delle motivazioni che ci muovono, i primi due cervelli, cioè quello rettiliano e quello limbico.

I tre cervelli:
– Rettiliano
– Limbico
– Neocorteccia

Il cervello rettiliano è quello più antico, che controlla ed agisce in base all’istinto di sopravvivenza.

Il cervello limbico ci fa reagire in base alle emozioni che associamo ad una determinata situazione.

La neocorteccia è la parte preposta al ragionamento, alla mediazione e alla ricerca delle soluzioni.

La nostra epoca è impostata sul dialogo, ma le azioni e le reazioni sono sempre gestite dall’istinto di sopravvivenza e dalle emozioni. In pratica, la natura è più potente dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *