Come scacciare i cattivi pensieri

I cattivi pensieri si scacciano come le mosche, sono fastidiosi e vanno subito allontanati non appena cercano di posarsi su di noi.

I cattivi pensieri sono come i coleotteri che si insidiano nei tronchi degli alberi e pian piano dall’interno, li corrodono privandoli della forza vitale. Imponenti castagni e persino le querce soccombono sotto l’azione subdola ed incessante di questi parassiti.

I cattivi pensieri vanno scacciati non appena si avvicinano, perché se li lasciamo agire sono in grado di distruggerci. Il migliore antidoto per tenerli alla larga sono i buoni pensieri, che evocano in noi speranza, amore, gioia e gratitudine.