Come avere fiducia in se stessi e raggiungere i propri obiettivi

L’autostima è strettamente legata a ciò che si crede di poter fare e realizzare.
L’essere convinti di non poter raggiungere un obiettivo, inocula in noi un messaggio di auto-svalutazione.

Ma da dove parte questo modo di pensare limitante?
Generalmente viene assorbito dall’ambiente in cui cresciamo, paradossalmente dalle persone che si dovrebbero occupare della nostra fortificazione.
Famiglia e scuola sono i primi autori della gran parte dei pensieri che ci girano nella testa. Se questi sono potenzianti ed incoraggianti, avremo maggiore fiducia in noi stessi. Se al contrario sono sfavorevoli alla nostra motivazione, svilupperemo sfiducia su noi stessi e sulle nostre potenzialità.

Ovviamente, nel momento in cui siamo in grado di assorbire le informazioni da soli, siamo noi i diretti responsabili di quanto andiamo a mettere nella nostra testa. A questo proposito, opteremo solo per informazioni che arrivano da esperti.

Se ti occorre sapere come curare un dente, certo non andrai a chiederlo al rivenditore di mangime! Mentre se cerchi il cibo adatto al tuo gattino, non lo chiederai al tuo dentista.

Dunque a chi chiedi sconsiglio?

Se il tuo sogno è avere una famiglia, credo che la cosa più saggia è consigliarsi chi ha una bella famigliola serena ed unita.
Se desideri diventare un architetto, la cosa migliore sarà telefonare o mandare una mail ad uno dei migliori professionisti del settore, offrendo di lavorare gratis per lui.

Come avere fiducia in se stessi?
Alimentando la nostra fiducia con pensieri favorevoli, frequentando e consigliandosi con persone competenti.