Favorire il benessere in casa

La casa è il luogo in cui ci rilassiamo e ricarichiamo le forze. La nostra casa deve essere un luogo di assoluto benessere.

Diversi fattori favoriscono il benessere in casa, quelli principali sono il rispetto per gli spazi condivisi, la quiete ed il silenzio, almeno un ambiente all’aria aperta (giardino, terrazzo o ampio balcone).

Gli spazi condivisi.
Lo spazio personale è un fattore importante per ogni essere umano, per questa ragione è necessario rispettare l’ordine negli spazi condivisi, in modo tale da favorirne l’utilizzo di ognuno.
Se lasci il bagno pulito e in ordine, chi arriva dopo di te avrà la percezione di utilizzarlo in maniera esclusiva. Così la cucina, il soggiorno e tutti gli altri ambienti.

Un esempio per capire il concetto. Quando vai in vacanza ed entri nella tua camera d’albergo, trovandola perfettamente pulita e in ordine, la tua percezione è che “stai utilizzando quell’ambiente in maniera esclusiva”. La camera la senti solo tua, eppure vi sono passate decine e decine di persone.

Ci sono degli ambienti di casa usati come spazi condivisi, come ad esempio i bagni, la cucina, il soggiorno, il giardino ed il terrazzo. Per renderli “ambienti del benessere”, è necessario che ognuno rispetti pulizia e ordine.

Gli arredi devono rispettare il gusto, ma anche la praticità. Cose ed oggetti vanno riposti sempre al loro posto ad ogni utilizzo.

Nella nostra casa abbiamo bisogno di benessere, che viene da rispetto, ordine, pulizia, quiete e silenzio. Il malessere invece deriva da inciviltà e mancanza di rispetto degli spazi altrui, disordine, sporcizia, chiasso e rumore.

Tu cosa vuoi per te? E cosa favorisci per gli altri?