Come aumentare il benessere personale e famigliare

Alcuni semplici azioni che si possono subito mettere in pratica e che determinano benefici immediati:

1 – Dedicare ogni giorno 40-50 minuti ad una piacevole passeggiata.
Bastano un paio di scarpe comode per praticare questa benefica attività all’aria aperta. Nella stagione fredda si può usufruire della parte più calda della giornata durante la pausa pranzo. Nella bella stagione invece è bene preferire le ore più fresche del mattino o della sera. Ricordarsi di evitare le aree a rischio criminalità, le zone isolate e le ore notturne. Per una maggiore sicurezza personale e per mantenere l’impegno quotidiano, si possono coinvolgere famigliari o amici.

2 – Aumentare il consumo di frutta e verdura fresca.
Includere negli spuntini mattutini e pomeridiani la frutta di stagione. Per invogliare i bambini (ma anche noi adulti) scegliere quella preferita ed optare eventualmente anche per le macedonie con l’aggiunta di miele o zucchero di canna integrale.
Portare in tavola a pranzo e cena sempre vari tipi di insalata di stagione. Per invogliare i bambini (ma anche noi adulti) creare della fantasie colorate. Si possono creare delle varianti più interessanti ed appetitose in versione agrodolce, aggiungendo aceto di vino ed un pizzico di zucchero di canna integrale.

3 – Togliere il televisore dalla sala da pranzo, o perlomeno spegnerlo nei momenti in cui si è riuniti per i pasti.
Sostituire con della musica rilassante come jazz, classica o celtica. Usare le web-radio, come ad esempio Jazzradio.com, dove non vengono trasmessi notiziari e pubblicità.

4 – Organizzare le ore dopo cena in modo creativo e divertente.
Evitare di lasciarsi dominare dalla pigrizia e farsi vincere da divano, televisione, pc e social network. Creare attività ed interessi di gruppo con famiglia, amici, condivisori di hobby ed interessi.
Alcune idee: leggere un libro di avventura, preparare dei dolci, preparare l’escursione per la domenica successiva, organizzare le vacanze, prepare regali creativi per le festività e compleanni, preparare biscotti ed altre pietanze da forno, preparare le conserve per la dispensa, vedere un film in dvd, raccontare storie, fare un gioco di gruppo, restaurare un mobile.

5 – Andare a letto entro le 22:30 – 23:00
Togliere il televisore dalla camera da letto, preferire la lettura di buoni libri o riviste sui propri hobby. Evitare il tablet con la connessione ad internet.

6 – Organizzare la domenica in modo rigenerante.
Evitare centri commerciali, abbuffate domenicali, divano e televisione. Per le visite ai parenti usare la giornata del sabato. Preferire escursioni all’aria aperta in campagna, al mare o in montagna. Visitare nuove località, centri storici, luoghi di interesse culturale, musei, mostre. requentando mostre e musei, al mare, in montagna, in campagna. Organizzarsi in modo informale, con abiti comodi, zainetti e panini.