Come trovare la qualità della vita

Il concetto di benessere può essere oggi definito come di qualità.

Qualità della vita, qualità dell’area in cui si vive, del lavoro, delle frequentazioni, dell’aria, del cibo.

Come acquisire qualità, ovvero benessere?

Chi si deve occupare del tuo benessere e di quello dei tuoi famigliari?
Tu, lo stato o tutti e due?

Personalmente ho capito che in primo luogo me ne devo occupare io, impegnandomi ad acquisire abitudini che favoriscono salute, forma fisica, benessere ed equilibrio.
In che modo si acquisiscono le buone abitudini?
La risposta ovvia è: con la condivisione e la ripetizione.

Perchè è importante acquisire e coltivare buone abitudini?
Perché solo alcune caratteristiche e pratiche personali consentono di raggiungere salute, benessere personale ed economico, soddisfazione e gratificazione.

Quali sono le abitudini che portano a risultati positivi:
– temperanza,
– resilienza,
– onestà,
– rispetto ed educazione,
– moderazione,
– frequentazioni positive e potenzianti,
– operosità,
– lifelong-learning (studiare per tutta la vita),
– movimento ed attività fisica,
– quiete e riposo,
– sana alimentazione.

Mentre le cattive abitudini che in genere non favoriscono il benessere sono:
– troppa televisione,
– troppo tempo sui social network,
– l’ozio,
– la dissolutezza,
– l’ignoranza,
– la maleducazione.