L’Italia ti stressa?

Lo stress più logorante per una persona onesta è rimanere inerme di fronte alle ingiustizie.

Tanti italiani se ne vanno all’estero, con la speranza di lasciarsi alle spalle lo stressante stile di vita che affligge gran parte della popolazione, se non tutta. Imprenditori stressati dalle tasse e dalla burocrazia, cittadini stressati dall’inefficienza statale, giovani stressati dalla mancanza di lavoro.

Molti di coloro che vivono all’estero sembrano aver trovato la pace e la soddisfazione, eppure continuano ogni giorno a parlare dell’Italia, come mai?
Il senso di giustizia ti segue come un’ombra, non te ne puoi liberare spostandoti altrove, rimani sempre sotto lo stesso sole.

Chi ha il senso di giustizia ama e vive per la verità ed è fortemente disturbato dalla menzogna e dall’ipocrisia, ecco perché non riesce a digerire l’ingiustizia che vivono gli italiani. L’Italia è corrotta, facciamocene una ragione, se ci stressa dobbiamo trasferirci altrove ed amare lo Stato che ci ospita dimenticando quello che abbiamo lasciato.
Se sei un italiano e detesti la corruzione, semplicemente sei atterrato nel posto sbagliato, se nascevi altrove non avevi di questi problemi.

Alcuni suggerimenti per chi prova stress a vivere in Italia:
– fai un elenco dei Paesi in cui ti piacerebbe vivere;
– iscriviti sui forum degli italiani che si sono trasferiti nei Paesi che ti piacciono;
– prepara il tuo esodo perfezionando le lingue straniere e specializzandoti professionalmente;
– organizza la gestione o la vendita degli immobili che hai in Italia;
– studia la mentalità e gli usi del Paese che ti ospiterà;
– preparati a lasciare definitivamente l’Italia, liberati dalla speranza che può cambiare e migliorare, rischi di continuare a stressarti e sprecare la tua vita.