Ristoranti, pizzerie, sagre, …

Mangiare fuori è un piacere, soprattutto perché ci fa staccare dalla routine e ci consente di rilassarci. Tuttavia bisogna considerare la qualità del cibo che andiamo ad introdurre nel nostro organismo.

Le attività commerciali hanno parametri diversi nell’acquisto degli alimenti da preparare, rispetto a chi va a fare la spesa per sè e per la propria famiglia. I prodotti per l’industria della ristorazione devono avere caratteristiche particolari, soprattutto in merito a costi e resa tecnica.

Il nostro stomaco ha invece come esigenza primaria la digeribilità, oltre che quella del gusto.

Una pietanza è sana e digeribile quando:

  • è preparata con ingredienti di prima qualità;
  • è semplice e poco elaborata.

Mangiare fuori è un piacere, facciamolo rimanere tale selezionando ristoranti, pizzerie e cibo di strada che garantiscono la qualità.