Il cibo naturale

Il cibo che mangiamo diventa il nostro corpo, la consistenza del nostro corpo è il cibo che mangiamo.

Oggigiorno si ha sempre meno tempo per cucinare, quindi si opta spesso per alimenti preparati industrialmente, anche precotti.

Noi esseri umani viviamo attraverso l’aria, l’acqua e il cibo. Subito dopo vi sono la casa ed un lavoro per soddisfare queste esigenze primarie. L’aria fino per ora è gratis, sull’acqua vi sono varie speculazioni e mancate responsabilità, il cibo occorre produrlo o acquistarlo.

Chi vive in città deve necessariamente comprare il cibo, anche se stanno nascendo vari progetti di orti urbani su terrazzi, balconi ed aree assegnate dai Comuni. Gran parte del cibo viene acquistato nel negozio o supermercato sotto casa. Le varietà di cibo a disposizione è quasi illimitata, in tutte le stagioni e proveniente da ogni parte del mondo.

Ma bisogna ricordare che “il cibo che mangiamo diventa il nostro corpo e la consistenza del nostro corpo è il cibo che mangiamo”.

Alcuni suggerimenti utili: 
– scegli solo il cibo garantito da una filiera trasparente;
– scegli il cibo prodotto sul territorio dove vivi;
– scegli il più possibile alimenti naturali;
– scegli solo frutta e verdura coltivate in zone lontane dalle aree industriali;
– scegli alimenti freschi;
– limita il consumo di alimenti surgelati;
– evita i cibi precotti.