Ricarichiamoci regolarmente

Il giorno e la notte, prima dell’invenzione dell’energia elettrica, separavano la veglia dal sonno, il sonno dalla veglia.

Evidentemente l’essere umano deve dormire per ricaricare adeguatamente le proprie energie.

Ci sono molte persone che tentano di pacificare le  turbolezze emotive con la meditazione, il rilassamento e lo yoga. Questi espedienti possono anche funzionare, ma non al livello del sonno notturno.

Quello che rimette in sesto la persona dopo una malattia o un incidente è il sonno, allo stesso modo si rigenera dallo stress quotidiano, la malattia che affligge oggi gran parte del genere umano, bambini compresi.

Mettiti a letto ad un orario adeguato, agevola il buon sonno notturno con la lettura di buoni libri, evita argomenti che ti mettono in tensione, goditi il riposo.