Le predizioni del prof. Fuller

Bunckminster Fuller aveva ipotizzato possibili minacce alla vita sulla Terra, per questo ideò la cupola geodetica, una struttura in grado di garantire le condizioni di vivibilità.

Il prof. Fuller ipotizzò anche che un giorno le persone sarebbero state pagate per rimanere a casa, poiché i danni provocati dall’inquinamento sarebbero stati superiori al valore generato dal lavoro.

La cupola geodetica è progettata per coprire qualunque superficie, anche un’intera città, per un isolamento in un’area protetta.

Con il coronavirus gran parte delle persone resta a casa, ma senza reddito da produttività. L’unica eccezione è per gli impiegati statali, che percepiscono lo stipendio pieno senza neanche intaccare le ferie. Ci si auspica che questa condizione venga garantita ad ogni cittadino italiano.

Il prof. Fuller, per la sua lungimiranza, era chiamato nonno dell’Umanità.