Il potenziale è illimitato

L’uomo è l’unico essere vivente consapevole della sua capacità di evoluzione. Gli esseri umani sono in grado di modificare il corso della propria vita. L’intelligenza evolutiva del genere umano rende percepibile e credibile persino la concezione di immortalità.

Ma è proprio così?

Se così fosse, noi stessi e le persone intorno a noi dovremmo vivere con maggiore gioia, condivisione e responsabilità.

La realtà è che continuiamo a guardare il dito mentre ci viene indicata la luna. Viviamo perlopiù come gli animali, trascorriamo le nostre giornate a procurarci il cibo, accoppiarci, dormire e competere per le risorse primarie, o peggio ancora, per le futilità.
Possiamo uscire da questa assurda condizione, solo se torniamo ad essere consapevoli della nostra possibilità-responsabilità di evoluzione. Siamo in grado di cambiare qualunque condizione, se ci riappropriamo della naturale consapevolezza di essere/esseri coscienti.

Il principio è: “se sono in grado di immaginare, sono anche in grado di organizzarmi per realizzare quanto ho immaginato”. 

Il secondo passo è raccogliere le informazioni che mi servono per effettuare il cambiamento. È come spostarsi da un luogo all’altro, hai bisogno delle indicazioni corrette per imboccare la strada giusta e raggiungere la meta. Il primo passo rimane comunque la consapevolezza e responsabilità di poterlo fare.

Siamo non finiti, le possibilità, nel momento in cui le cerchiamo, sono infinite.

Don`t copy text!