Il Parco giochi

Possiamo separare il benessere individuale da quello dell’ambiente in cui viviamo?

Dal boom economico in poi ci siamo dati alla vita edonistica, più cose compriamo e più siamo felici, soprattutto se sono appariscenti ed attirano l’ammirazione degli altri.
Viviamo come in un parco giochi, dove tutto è a nostra disposizione per intrattenerci e divertirci. Basta avere il gettone, i soldi, e tutto è a nostra disposizione.

Ormai interpretiamo il pianeta come un parco divertimenti, con i soldi possiamo comprare qualunque cosa e disfarcene non appena ci stufiamo.
È così che abbiamo inondato l’atmosfera di anidride carbonica ed il mondo di rifiuti,  produrre e buttare per il nostro piacere. 

Chi sono i maggiori fruitori del parco giochi? È la classe media, il segmento sociale che alimenta il business dell’usa e getta.

Di più su questo argomento cliccando qui