Il contrario della felicità

La persona attenta e non superficiale, può notare che chi è felice ha un diverso atteggiamento rispetto a chi si lagna. Il lamentoso racconta di quello che gli è accaduto di penoso nel presente e nel passato. L’entusiasta ti parla di progetti, soluzioni e proposte per il futuro. 

Non è possibile essere felici se facciamo girare nella mente pensieri deprimenti riguardo a quanto ci è accaduto. Le persone felici lo sanno, per questo portano l’attenzione al futuro e a tutte le opportunità che offre.

La nostra attenzione è selettiva, se cerchiamo il rosa elude il blu, se cerchiamo difetti non vediamo i pregi, se cerchiamo i problemi siamo ciechi ai vantaggi. 

I progetti per il futuro ci mettono in uno stato di felicità. Al contrario, la lagna ci pone in una condizione emotiva di pena e sofferenza. Conviene essere felici o infelici? 

Le persone felici vivono più a lungo, si ammalano di meno, attirano altre persone felici, sono ben volute ovunque.

Bisogna puntare l’attenzione sulle possibilità, avere fiducia in un futuro migliore e progettare come realizzarlo. Il futuro offre infinite possibilità, è la Storia del genere umano ad insegnarcelo.

Di più su questo argomento cliccando qui 

Don`t copy text!