Libertà, felicità e benessere

Si può essere felici se non si è liberi?
Si può essere liberi se non si vive pienamente la vita?
Si può vivere pienamente la vita se si è impediti nelle esperienze e negli errori?

Se togliere la vita a qualcuno costituisce com’è ovvio un reato, andrebbero puniti anche coloro che ne impediscono l’espressione.
I regimi dittatoriali impediscono la libera iniziativa, il cittadino è un ingranaggio che deve funzionare perfettamente, a totale vantaggio del dittatore. Non ci può essere margine di errore, il suddito non è una persona, è una macchina.

Quando impediamo a qualcuno di fare esperienze e sbagliare diventiamo dittatori, impediamo agli altri di vivere.

Di più su questo argomento cliccando qui L’arte di sbagliare

 

Don`t copy text!