A chi ci assoggettiamo?

Come esseri sociali ci assoggettiamo sempre a qualcuno o qualcosa, che riteniamo sia una forza superiore. C’è chi si affida a un Dio, chi al denaro, chi ai propri genitori, chi ad un leader religioso o sociale. Spesso ci assoggettiamo senza considerare bene il punto di appoggio, ma solo per il bisogno o la pigrizia di delegare a qualcun altro le proprie azioni ed il proprio destino.

Ebbene, a parte rarissimi casi di eroismo, le persone pensano prima ai propri interessi e poi, forse, a quelli degli altri.
In fondo anche noi facciamo la stessa cosa, quando ci affidiamo lo facciamo principalmente per alleggerirci delle responsabilità.

La domanda da farci è: per il nostro affidamento, ci stiamo veramente riferendo ad una forza superiore alla nostra?
Probabilmente è più saggio affidarci alle nostre, di forze, alleandoci con altri che vanno nella nostra stessa direzione.

Usa il tuo tempo libero per affinare il tuo potenziale, principalmente lo studio della lingua inglese, il potenziamento della tua personalità, l’abilità nelle relazioni interpersonali, la gestione tecnica ed emotiva del denaro. Parte del tempo che ti avanza usalo per migliorare la tua salute e forma fisica, dedicandoti ogni giorno all’attività fisica all’aria aperta, è sufficiente anche la camminata di un’ora.

Affidati alla Forza superiore, che è in Te.

Don`t copy text!