Come organizzare le vacanze in tempo di crisi

In tempo di crisi economica, sono diverse le famiglie che non possono più permettersi di utilizzare le ferie per andare in vacanze. Ciò comporta un aumento dello stress, in quanto restando a casa si ha difficoltà a godere pienamente del riposo.

Per riposarsi e rigenerare le forze occorre staccare dal contesto domestico. Utile a questo scopo sono le ferie, che prima consentivano per molte famiglie un minimo di quindici giorni da trascorrere al mare o in montagna.

Con la situazione economica la maggior parte rimane a casa o soggiorna per un massimo di una settimana.

Un fenomeno interessante che si sta sviluppando è quello dello scambio casa. Le famiglie scambiano tra loro le proprie abitazioni in modo da limitare le spese al solo trasferimento.
Questo è un modo intelligente per economizzare.

Attraverso lo scambio casa si possono organizzare le vacanze di Natale e quelle estive, ma anche i ponti festivi e i week-end durante l’anno.

Ci sono diversi siti che forniscono servizi ed informazioni per lo scambio casa.

In famiglia possiamo scegliere una serata settimanale da dedicare all’organizzazione delle vacanze per tutto l’anno. In questo modo organizzeremo le vacanze in modo riposante e rigenerante.