Come migliorare la propria economia

 

Siamo tutti consumatori, alcuni commerciano, pochi producono.

La posizione del consumatore può diventare precaria (economicamente), nel caso in cui non avesse più la possibilità di reperire il denaro per comprare ciò di cui ha bisogno.

In tutte le epoche, esclusa quella industriale, le persone hanno trasmesso ai loro figli le competenze per produrre, commercializzare, consumare.

Produrre: produzione autonoma del cibo e del vestiario, capacità di fare la manutenzione della propria abitazione e in molti casi anche di realizzarla, produzione di cibo ed attrezzi d’uso da vendere e/o scambiare con altri beni e servizi.

Commerciare: capacità di relazionarsi con gli altri e di mercanteggiare, capacità di dare una valutazione economica a quanto si ha da vendere e/o scambiare.

Consumatore: capacità di relazionarsi con gli altri e di mercanteggiare, capacità di dare una valutazione economica a quanto si deve comprare e/o scambiare.

La posizione del consumatore, che non produce e non ha competenze commerciali, può diventare nei prossimi decenni molto precaria, soprattutto per chi vive in città.

Sarà meglio rifletterci sopra?